IL LUOGO

La scelta del sito per le misurazioni astrofisiche di grandi dimensioni dipende da una serie di fattori, inclusi quelli relativi alla chiarezza del cielo, alla temperatura, alla velocità del vento e all’umidità relativa dell’aria (che è il parametro critico se si sta tentando di registrare le microonde, poiché l’umidità influisce sulla sensibilità dello strumento). Fanno parte di questi fattori anche la geologia, l’accessibilità, le comunicazioni (in particolare l’accesso a Internet), il supporto locale e la possibilità di incorporare personale locale di diversi livelli.

Il sito di Alto Chorrillos era già stato valutato e scelto per installare un radiotelescopio chiamato Large Latin American Millimeter Array (LLAMA), un prodotto della cooperazione scientifica argentina.
Brasiliano. Per farlo, Conicet ha ottenuto in comodato ventennale dalla Giunta provinciale un’area di 400ha. Per QUBIC è necessario poco più di 1 ha.

L’ubicazione di questa classe di strutture posizionerà la Salta puna come un polo tecnologico e astronomico a livello globale e determinerà la necessità di migliorare, tra le altre cose, la fornitura di energia, comunicazioni e strade di accesso al sito, come così come per costruire in questo e possibilmente a San Antonio de los Cobres, due sedi che includono laboratori e possono essere condivise da QUBIC e LLAMA. Oltre ad alcuni vantaggi economici per i residenti di San Antonio de los Cobres sotto forma di domanda di beni e servizi e offerta di lavoro.


San Antonio de los Cobres

Q-U Bolometric Interferometer for Cosmology